Werner Schwarz, nuovo presidente di AgriCord
Agricoltura è Vita dà un caloroso benvenuto a Werner Schwarz, vice presidente della Federazione degli agricoltori tedeschi ed ora nuovo presidente di AgriCord eletto il 21 novembre 2019. AgriCord è l’alleanza di 13 Agri-agenzie provenienti da Europa, Canada, Africa, Asia e America Latina. Un’alleanza unica a livello internazionale, il cui mandato è guidato dagli agricoltori per fornire sostegno alle organizzazioni agricole omologhe nei paesi a basso reddito (approccio farmer-to-farmer), contribuendo allo scambio reciproco e al trasferimento di conoscenze.
Werner
Werner Schwarz

Werner Schwarz, classe 1960 e di nazionalità tedesca, sposato e padre di tre figli; è vice presidente della Federazione degli agricoltori tedeschi (Deutscher Bauernverband e.V. – DBV) e presidente dell’Associazione degli agricoltori di Schleswig-Holstein e.V.

Schwarz ha effettuato studi in campo agricolo presso la scuola superiore di agricoltura “Höhere Landbauschule Lensahn”, ottenendo il diploma di stato nel 1982. Nel 1994, ha presso in mano le redini della fattoria di famiglia; una superficie agricola di 380 ettari, dove si occupa prevalentemente dell’allevamento di suini.

Il nuovo presidente ha dichiarato a seguito della sua elezione, che ciò che lo ha reso maggiormente orgoglioso di prendere in carica questo nuovo e importante ruolo, è il ruolo di AgriCord, in quanto alleanza, di supportare gli agricoltori di tutto il mondo, nonché il compito delle agri-agenzie di mirare tutte verso l’obiettivo comune di combattere la povertà degli agricoltori, attraverso sinergie create dall’incontro di realtà completamente diverse e dallo scambio di competenze reciproco.

Noi tutti auguriamo un buon lavoro al nuovo presidente e un grande in bocca al lupo per i progetti a venire!

Per maggiori informazioni :

https://www.agricord.org/en/werner-schwarz-new-president-agricord

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ultime News

COP 25 di Madrid: la delusione post negoziati

Le due settimane a Madrid per cercare di trovare un accordo comune sui punti rimasti in sospeso dall’Accordo di Parigi sul clima, si sono risolte in un nulla di fatto. La discussione dei temi cardine, tra cui la regolazione globale del carbonio e la revisione dei...

Leggi tutto